Aggiungi un componente al tavolo 8: App per Welcome to Your Perfect Home

Buongiorno a tutti, cari Lettori di Giochetti e Sfizietti… Tranquilli, non mi hanno rapito: sono vivo e vegeto, per fortuna! Ed allora… perché la scorsa settimana non è uscito il solito articolo del Mercoledì? Nulla di grave: ho avuto dei problemi con il mio computer e non sono quindi riuscito a scrivere nulla. Fortunatamente, sono riuscito a ripararlo e possiamo riprendere con il “consueto” appuntamento…

Quindi, oggi tocca a “Aggiungi un componente al tavolo”, la rubrica che parla di componenti aggiuntivi ai nostri titoli preferiti, realizzati dai fan stessi e – a volte – anche dalla stessa casa editrice. Anche questa volta, si tratta di un’applicazione per tablet e smartphone che viene in aiuto al gioco di oggi: signore e signori, vi presento “Welcome to your perfect home”, titolo di Benoit Turpin che supporta fino a 100 giocatori (non scherzo!), edito dalla Blue Cocker (tra l’altro l’ideatrice anche dell’app), mentre è stato localizzato in Italia grazie alla Fever Games.

1
Welcome to your Perfect Home, il titolo di oggi

Come ricorderete sicuramente, in “Aggiungi un componente al tavolo” non sarà presente una recensione completa del gioco di oggi – ma giusto un accenno, per farvi un’idea generale – ma ciò non toglie che potrei approfondire questo titolo in un’altra occasione, ad esempio in Semper Filleris.

In sintesi, Welcome to your Perfect Home si svolge durante il boom demografico che ha coinvolto gli Stati Uniti negli anni ’50: i giocatori, quindi, vestiranno i panni di architetti in competizione per realizzare il miglior progetto urbanistico su tre strade, riempiendo quest’ultime di piscine, giardini. Quindi, ad ogni turno al centro del tavolo saranno rivelate tre file composte da due carte ciascuna (un numero civico ed una particolare azione) ed i giocatori sceglieranno – trascrivendo ciò sul proprio foglio-progetto – la combinazione numero/azione che più gli serve, per ottimizzare al massimo il proprio progetto.

P_20181218_114954
I componenti in Welcome to your Perfect Home

Quando un giocatore non può scegliere nessuna delle tre combinazioni possibili sul tavolo, segna uno “Strike”; al terzo “Strike” si dichiara la fine della partita (anche se esistono altre condizioni): il conteggio finale dei punti è dato dalla somma dei punti accumulati su vari aspetti; come la grandezza dei giardini, il numero delle piscine, oppure l’aver completato alcune carte obiettivo estratte ad inizio partita. Solo il giocatore con il maggior punteggio sarà dichiarato “vincitore” ed il miglior architetto sulla piazza!

3
Le carte in dettaglio

Welcome to your Perfect Home mi ha stupito sotto vari punti di vista: le regole sono semplici, ma il gameplay  ha bisogno di una partita di prova dato che il titolo non è per nulla banale; la partita scorre abbastanza velocemente – salvo presenza di indecisi – e sarete tentati almeno a farne subito una seconda. Inoltre il fatto che può supportare un qualsiasi numero di giocatori lo rende proponibile per qualsiasi serata, sia di coppia che di gruppo (evitando anche di proporre il solito party game). Grazie a tali caratteristiche, Welcome è un titolo che è presente spesso nelle mie serate ludiche con amici, oltre che ad essere entrato nel mio cuore…

4
Pronti a costruire e progettare!

Ma che cosa “manca” a questo buon filler? Durante la partita, ogni giocatore utilizza una scheda segnapunti e – se anche il blocchetto è comunque consistente – un bel giorno vi potreste ritrovare senza fogli con cui giocare… Certo, le schede si possono fotocopiare, ma farle a colori ha un suo costo, mentre in bianco e nero non rende appieno… Ed allora, che si fa?

Per questo motivo, la casa editrice Blue Cocker ha avuto l’idea di realizzare un’applicazione che possa sostituire l’utilizzo della scheda segnapunti in formato cartaceo: perciò oggi parleremo dell’app “Welcome to your Perfect Home”, disponibile sia per iOs che Android, sia per smartphone che tablet; anche se consiglio comunque questo secondo dispositivo, in quanto hanno uno schermo più grande e comodo per questa app.

5
La differenza si vede lontano un miglio…

All’avvio dell’App, vi comparirà il titolo del gioco con tanto di sfondo riportato sulla scatola: basterà cliccare su “Start New Game” per far apparire la “vostra” scheda di gioco. Come per la sua versione cartacea, potete inserire il nome della vostra “ipotetica” città; cliccando sulla targhetta gialla e digitando il nome con la tastiera. Premendo invece sul basso, scorrerà fino al centro la sezione del foglio dedicata al punteggio; premendo nuovamente tale sezione si nasconderà, facendovi ritornare a quella delle tre strade. Su tale aspetto, vi suggerisco di premere nell’angolo estremo in basso a destra, dove non è presente nessun elemento: premendo in altri punti sul basso (in corrispondenza di alcune voci per il calcolo del punteggio) potreste “inavvertitamente” segnare alcune caselle, di fatto “falsando” il vostro punteggio finale.

6
La schermata principale

Inserire una casa con un numero civico all’interno della casa è semplice: basta cliccare sullo spazio scelto e vi apparirà una seconda schermata con tutti i numeri ed altre opzioni (che vedremo in seguito). Da qui, basta scegliere il numero che si vuole aggiungere e l’app vi farà ritornare sulla vostra scheda, con il numero già inserito. In caso vi siate sbagliati, dovrete solo riselezionare tale spazio e premere sul nuovo numero, oppure premere il pulsante Gomma. Inoltre, l’app riconosce anche i numeri già inseriti in una strada, quindi man mano vi farà apparire solo i numeri che potete inserire (come un numero maggiore di 7 su uno spazio a destra rispetto ad una casa con civico 7).

7
La seconda schermata, che permette di scrivere i numeri sulle caselle vuote

Sempre sulla stessa schermata, potete riportare sul foglio varie tipologie di azioni: sulla sinistra troverete in ordine…

  • Pulsante Lavori in Corso: se avete scelto l’azione Lavori in corso, prima di scegliere il numero da inserire (anche se non lo avete modificato) dovete selezionare questo pulsante, in modo che automaticamente venga segnata la croce sulla sezione punteggio;
  • Rejected: quando non potete o non volete scegliere una delle tre combinazioni possibili, basta scegliere questo pulsante per segnare automaticamente uno “Strike”; al terzo Strike, l’app stessa vi avviserà che la partita è finita;
  • Piscina: se state piazzando un numero civico su uno spazio con una piscina, il pulsante “Piscina” sarà attivo, per usarlo si dovrà prima scegliere il numero e poi premere su tale pulsante (si ritornerà alla schermata precedente, con la piscina cerchiata);
  • Rotatoria: questo pulsante serve solo in una regola opzionale e permette di aggiungere una rotatoria su una casella vuota da voi selezionata;
  • Freccia: serve a tornare alla schermata precedente;
8
Un esempio di come appare una casa con Piscina costruita

Nella stessa pulsantiera dei numeri civici, sono presenti anche i seguenti pulsanti:

  • Steccato: accanto alla pulsantiera dei numeri, ci sono anche due icone che servono ad aggiungere gli steccati; per utilizzarli basta cliccare prima su una casella (vuota o piena) e poi scegliere una delle due icone steccato, in base a se si vuole costruire lo steccato a sinistra o a destra rispetto alla casella scelta;
  • Bis: se avete scelto uno spazio che alla sua sinistra ha uno spazio già occupato, il pulsante “Bis” sarà attivo: per usarlo, prima si deve premere su “Bis” e poi selezionare l’unico numero disponibile:
9
Ci troviamo ad una casella vuota accanto ad una casa “8”, quindi l’app permetterà solo di scrivere “8bis”

A destra dei numeri civici, è presente un riquadro, che permette di aggiornare la sezione “Agenzia di Lavoro” (per aumentare i moltiplicatori di punteggio per ogni tipo di Complesso); premendo su uno dei quadrati blu, aumenterà il numero alla sinistra di quest’ultimo (sarà il nuovo moltiplicatore). Tuttavia bisogna stare attenti a quante volte si scelgono questi : premerli troppe volte può riportare indietro il contatore; quindi ricordatevi di non premere quando un moltiplicatore è arrivato al suo massimale.

10
Il giocatore ha premuto una volta sul primo riquadro in alto (corrispondente ai complessi di una casa), portando il moltiplicatore da 1 a 3 (e dovrà stare attento a non premere ancora tale tasto, dato che 3 è il massimo).

Invece alla schermata delle tre strade potete utilizzare l’azione Giardini: dopo che avete costruito una casa con numero civico, dovete cliccare sul primo valore più basso (libero) in alto a sinistra ad ogni strada (ad esempio, sulla seconda strada, si segna prima lo 0, poi il 2, il 4 e così via); tale punteggio sarà aggiunto automaticamente a tutti gli altri.

Invece, andando nella sezione dedicata al punteggio, alla prima colonna potete aggiungere eventuali punti accumulati grazie al completamento delle carte Progetto; selezionando l’apposito spazio ed inserendo il valore di punti corretto.

11
In questa terza strada, il giocatore è riuscito a costruire tre giardini, totalizzando finora 6 punti.

Una volta che si scatena una delle condizioni di fine partita, l’app calcola “quasi” tutti i punti accumulati grazie al proprio progetto: l’unico valore che non considera è quello nel riquadro dei Lavori in corso, visto che prima bisogna vedere quali giocatori hanno collezionato più simboli in quella sezione. Una volta stabilito chi e quanti punti si guadagnano grazie a ciò, basta premere su tale riquadro più volte finché non si ha il valore corretto (in ordine 7, 4, 1, poi si resetta).

L’app tiene anche conto di malus accumulati per colpa di rotatorie utilizzate e/o strike.

12
Schermata finale al giocatore che ha fatto il terzo strike.

La Blue Cocker ha avuto un’ottima idea a realizzare una scheda segnapunti in formato digitale, per evitare di utilizzare tutto il blocchetto cartaceo, strizzando l’occhio anche all’aspetto ecologico. Certo, l’app non è perfetta e sono presenti diversi bug, per cui a volte non è “sicurissima”. Inoltre, non avendo un tutorial o un testo che spieghi come utilizzare l’app – e questo è il motivo per cui ho voluto fare questo articolo – il primo approccio all’app risulta difficile: io e Dario abbiamo avuto più difficoltà a capire come si utilizza l’app, che il gioco stesso! Comunque l’app – una volta imparata – è davvero utile, specie nel calcolare i punti accumulati grazie ai Complessi, con i relativi moltiplicatori.

13
Ora adesso c’è tutto… basta solo giocare!

Bene, spero che questo articolo vi sia d’aiuto nell’uso di questa App comunque gradevole; oltre che raccomandarvi di provare Welcome to your Perfect Home! Vi informo che questo sarà l’ultimo articolo del 2018: Giochetti e Sfizietti va un po’ in vacanza  – o al massimo uscirà un articolo su Houseofgames – e tornerà Mercoledì 9 Gennaio. Quindi, voglio cogliere questa occasione per ringraziare tutti i lettori di Giochetti e Sfizietti e per farvi gli auguri di Natale e di Capodanno. Ci rivediamo l’anno prossimo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...